Contatti

Via Regina Elena, 20 (località Starza)
Isola di Procida - Napoli - Italy

Tel | Fax +39 081 8101348

Web Site: www.limoncellodiprocida.it
E-mail: info@limoncellodiprocida.it

P. Iva 05099200635

Follow me




Gallery
pixpixpix
pixpixpix

CENNI STORICI  Il limone venne introdotto nel 1100-1200 nel bacino del Mediterraneo ad opera dei Romani che, attraverso scambi commerciali con l’Oriente, lo portarono in Italia.
Giunse, in seguito, nel Golfo di Napoli e quindi nella stessa isola di Procida, mediante flotte mercantili.

CARATTERISTICHE Le caratteristiche tipiche, per alcuni limoni, sono le grosse dimensioni e lo spessore dell’albedo (parte interna di colore bianco), non a caso ci sono alcuni esemplari che superano il KG di peso. Il suo mesocarpo, cioè l’albedo, è dolce e carnoso; la polpa, invece, è di colore bianco - verdognolo, ricca di semi, profumata e di gusto molto dolce; la buccia è a grana grossa che, a maturazione completa, è di colore giallo chiaro ed ha un profumo molto intenso; il succo è fragrante e gradevolmente acidulo. Il limone di Procida, ha una pezzatura medio - grande e, a seconda delle dimensioni, viene diversamente adoperato in cucina e in altri ambiti. Ricco di vitamina C, acqua e poco zucchero, il limone è in assoluto il frutto meno calorico. Queste sue particolarità sono legate al microclima che caratterizza l’isola di Procida ai terreni vulcanico - sedimentari di cui risulta costituita l’isola.

METODICHE D’UTILIZZO La cucina isolana, in primo luogo nei settori della pasticceria e della gelateria, utilizza da sempre le risorse del limone procidano. Vanno citati a riguardo il gelato artigianale al gusto di limone di Procida, le classiche lingue di bue (dolce di pasta sfoglia ripieno di crema pasticcera aromatizzata al limone di Procida), le delizie al limone di Procida, il classico limoncello di Procida (liquore ottenuto facendo macerare le bucce di limone in una certa quantità di alcool) e le tradizionali marmellate. Sia nell’ambito della pasticceria che della gelateria vengono adoperati limoni di piccola o media grandezza; mentre in cucina, oltre a quelli di piccole dimensioni utilizzati per insaporire o adornare i piatti, vengono impiegati limoni molto grandi come ad esempio nella preparazione della tradizionale insalata di limone ottenuta mescolando cubetti di limoni (privi della buccia) con olio, sale, menta, peperoncino e cipollina o aglio.              Grazie alla buona percentuale di vitamina C, il limone è utile per disintossicare e proteggere l’organismo, ha funzioni antireumatiche, ma è utile per qualsiasi evenienza: per la preparazione di cosmetici, come rimedio contro le infiammazioni, contro gli odori della cucina, contro le macchie d’inchiostro..

 

Il Limone